Pagine

lunedì 23 aprile 2012

Di lunghi silenzi e traumi post tesi

Salve a tutti, avete notato qualcosa di strano ultimamente?
Probabilmente no, ma se vi siete accorti di qualcosa allora è la mia prolungata ed "inspiegabile" mancanza di aggiornamenti della fattoria dipinta.
Invasione di cavallette, terremoto, blabla insomma i soliti imprevisti quotidiani.
A parte gli scherzi i motivi principali sono due: una tesi a cui, come gia saprete ho dedicato tantissimo, e che ha dato frutti oltre le aspettative e, soprattutto, un colloquio di lavoro un mese prima di questa che mi ha portato a lavorare e studiare per la tesi contemporaneamente.
Nonostante la fatica, lo stress e la stanchezza non sono mancate le soddisfazioni e le nuvole di Hogarth sono state un successone. Lo striscione che le mie coinquiline è emblematico: il fumetto è un mezzo che potenzialmente conduce ad un raggiungimento artistico, non smetterò mai di sostenerlo ma il vero traguardo e stato non perdere mai me stessa all'interno di un'istituzione come l'accademia. Nonostante le critiche e le opposizioni non ho mai rinnegato il mio mezzo di espressione come mi veniva richiesto ma ho seguito il mio percorso e alla fine ho convinto anche i più reticenti che il mio NON è stato un errore.





Direi che non posso proprio non pubblicare le mie creazioni, quindi ecco qui l'allestimento.
Primavera,Estate,Autunno e Inverno (in alto) Bianconiglio e libro Alice(in basso)    

































































            



Ecco due delle modelle con rispettivi quadri





1 commento:

  1. Daje sorella!!! E ora diventa ricca che tuo fratello vuole vivere di gloria riflessa! Un abbraccio Beatrix

    RispondiElimina

la fattoria dipinta

benvenuti nella fabbrica di pinta.
il luogo dove i miei sogni diventano reali e gli insetti domineranno sulla terra